Gianni Clocchiatti

Gianni Clocchiatti, innovation advisor, consulente di direzione, creativity coach e scrittore. Come consulente senior HR e formatore collabora con Profexa Consulting. Ha insegnato tecniche creative nei master universitari alla IULM di Milano e alla Domus Academy. Numerose le attività formative e consulenziali svolte presso aziende, istituzioni pubbliche e organizzazioni internazionali.

Ispiratore della Scuola Italiana di Creatività da lungo tempo si occupa di innovazione, creatività, comunicazione, cambiamento personale e organizzativo. I percorsi professionali maturati come manager in aziende multinazionali e in uno studio internazionale di design si intrecciano con quelli di consulente e formatore inglobando in una visione sistemica competenze organizzative, creative e relazionali.

Partecipa come leader ai Crea Conference in Italia e ai Colloque de Créativité dell'Università di Parigi e si avvale come facilitatore dell'approccio del Creative problem solving, sviluppandolo in una innovativa versione: il Creative Solution Finding coniugando creatività, sistemica e neurolinguistica.

E' membro di Créa-France, Association française pour le Dévéloppment de la Créativité, certificato FourSight Advanced Trainer e HR Potential Development Analyzer da KHC. Ha pubblicato per Franco Angeli il libro "Creatività per l'innovazione", per Giuffré editore "L'amore al tempo dello spread", per Melampo editore "Con parole semplici". E' autore inoltre di testi teatrali.

Il mio profilo FourSight: Alto Ideatore + Alto Implementatore = “Driver”
driver

I Driver intrattengono molte possibilità e quando credono in un’idea passano prontamente all’azione.

Ai Driver le idee non mancano di certo e quando si entusiasmano con una determinata idea investono grande energia nella sua realizzazione.

Nella testa del Driver c’è poco tempo da perdere tra la nascita di un nuovo brillante concetto e la sua concretizzazione. Quando i Driver danno il meglio di sé, sembra che le idee si realizzino una dietro l’altra. Naturalmente, ciò accade alle spese di un approccio più meditato e consapevole nel valutare la sfida in questione.

I Driver non perdono tempo investigando e definendo un problema. Tanto meno hanno la pazienza di analizzare e perfezionare le proprie idee. Il punto di forza del Driver è la sua abilità a generare molte possibilità e la fiducia nella propria capacità di realizzare tali idee, grezze o elaborate che siano.

I Driver possono avvantaggiarsi della collaborazione di Chiarificatori e Sviluppatori che possono aiutarli a focalizzarsi sul problema giusto e ad essere più selettivi nella scelta delle idee da portare avanti. Possono trarre beneficio nel passare un po’ più di tempo a verificare i fatti e a perfezionare le idee.